Liste Antiterrorismo

Un'iniziativa congiunta di ASSILEA e UNICRI, con il patrocinio del Ministero dell'Economia e delle Finanze



Il servizio di ricerca è momentaneamente non disponibile

Stiamo lavorando per ripristinarlo nel più breve tempo possibile


 

 

 

 

 

Un'iniziativa congiunta di ASSILEA e UNICRI, con il patrocinio del Ministero dell'Economia e delle Finanze  

  

  

Il Servizio di gestione delle Liste Antiterrorismo

L'applicativo realizzato da ASSILEA SERVIZI (con il supporto tecnico di Studio Informatica S.r.l.) e messo a disposizione di UNICRI consiste in un Data Base dei nominativi di soggetti segnalati dalle Autorità competenti (UE e ONU) quali appartenenti a gruppi terroristici, consultabile attraverso un servizio di ricerca on-line che permette di effettuare interrogazioni in maniera facile ed intuitiva.

L'interrogazione avviene inserendo i dati identificativi del soggetto da ricercare (tipologia del soggetto, nome e cognome o denominazione) e consente di determinare i parametri relativi al livello di precisione della ricerca (Shallow = Basso / Medium = Medio / Deep = Alto) e la fonte informativa da analizzare.

I dati restituiti in output consistono nell'indicazione dell'elenco dei soggetti individuati con evidenza della percentuale di somiglianza. Cliccando su ciascun nominativo presente nell'elenco è possibile visualizzare ulteriori informazioni utili a circoscrivere l'ambito della ricerca.

 

Background normativo

La solidità, l'integrità e la stabilità degli enti creditizi e finanziari, nonché la fiducia nel sistema finanziario nel suo complesso, potrebbero essere gravemente compromesse dagli sforzi compiuti dai criminali e dai loro complici per incanalare fondi di origine lecita o illecita a scopo di finanziamento del terrorismo.

Le misure di contrasto al terrorismo internazionale contenute nella Direttiva 2005/60/CE del parlamento europeo e del consiglio del 26 ottobre 2005 relativa alla prevenzione dell'uso del sistema finanziario a scopo di riciclaggio dei proventi di attività criminose e di finanziamento del terrorismo, sono state recepite nell'ordinamento italiano con il Decreto Legislativo 22 giugno 2007, n. 109 e con il Decreto Legislativo 21 novembre 2007, n. 231.

Tra i destinatari di tali disposizioni normative rientrano sia le Banche che gli Intermediari Finanziari sui quali sono posti una serie di obblighi:

  • Obbligo di congelamento dei fondi e delle risorse economiche
  • Obbligo di comunicare:
    • le misure di congelamento applicate;
    • le operazioni i rapporti, nonché ogni altra informazione disponibile riconducibile ai soggetti designati;
    • le operazioni ed i rapporti, nonché ogni altra informazione disponibile riconducibile a soggetti in via di designazione.
  • Obblighi di segnalazione di operazioni sospette anche in relazione alle attività di finanziamento del terrorismo

Nel contesto delle procedure che conducono a misure di contrasto al terrorismo internazionale, le Banche e gli Intermediari Finanziari dovrebbero essere inoltre in grado di rispondere rapidamente alle richieste d'informazione delle autorità e dovrebbero essere dotati di sistemi efficaci proporzionati alla dimensione e alla natura degli affari.

 

La partnership UNICRI - ASSILEA

L'elemento alla base della collaborazione tra ASSILEA e UNICRI consiste nella considerazione che la cooperazione tra il settore pubblico e quello privato dovrebbe svolgere un ruolo significativo nella prevenzione dei crimini finanziari e, attraverso l'identificazione delle migliori pratiche all'interno del settore privato, potrebbe facilitare l'obiettivo di ridurre i danni provocati dal crimine finanziario organizzato.

A tal fine l'ASSILEA si è impegnata a sostenere tutti gli oneri di progettazione, realizzazione, manutenzione ed aggiornamento di una soluzione informatica, concordata con UNICRI, per permettere la consultazione pubblica gratuita via web delle Liste Antiterrorismo gestite e costantemente aggiornate a cura dell'UNICRI stessa.

Assilea Servizi potrà inoltre sviluppare ulteriori specifiche funzionalità, d'intesa con le Associate eventualmente interessate ed il proprio partner informatico, al fine di facilitare la consultazione delle liste attraverso procedure web-services, anche nell'ambito di pratiche elettroniche di fido.

 

"Far from Crime, far from bad credit"

La "filosofia associativa" che ha portato l'ASSILEA ad offrire tale servizio consiste, oltre che nel supporto alle proprie Associate nel rispondere ad un obbligo di legge, anche in un approccio "egoistico" alla materia, nella consapevolezza di favorire, anche economicamente, tutte quelle società che vogliono operare nel credito senza incorrere in brutte avventure o incorrere in pericolosi e potenzialmente dannosissimi rischi reputazionali.