Presentazione
 
 L'estensione del quadro disciplinare noto come ?Basilea 3? agli intermediari finanziari dell'Albo Unico ex art. 106 del TUB, conseguente alla emanazione della Circolare n. 288/2015 da parte della Banca d'Italia, ha portato con sé importanti novità ed introdotto significative complessità nell'ambito della vigilanza prudenziale, sia con riferimento al computo dei fondi propri degli intermediari, sia nella determinazione degli assorbimenti patrimoniali a fronte dei rischi di I pilastro (rischio di credito ed operativo), per finire con la disciplina riguardante l'informativa al pubblico (III pilastro), la quale è stata oggetto di una complessiva rivisitazione sia nei modelli che negli aspetti descrittivi. In ragione di ciò, seguendo un percorso che toccherà gli aspetti maggiormente rilevanti per le società del settore, il corso intende fornire elementi utili per chiarire i principali dubbi interpretativi ed applicativi degli operatori, nonché condividere ulteriori spunti per la riflessione. A completamento del quadro normativo in oggetto, viene inoltre aperta una finestra sulle metodologie semplificate per la stima degli assorbimenti a fronte dei rischi di II pilastro (tasso di interesse, liquidità e concentrazione) nell'ambito del processo ICAAP, con riferimento al quale si focalizza l'attenzione sul processo di pianificazione e su quello di stress testing, in concomitanza con le ravvicinate scadenze normative.
   
Destinatari
 
Il corso è rivolto, principalmente, ai responsabili e agli addetti della funzione di controllo rischi, per la rilevanza che i temi trattati rivestono nell'ambito del complessivo processo di gestione dei rischi. Sono inoltre interessati a partecipare anche gli addetti alle segnalazioni di vigilanza, in particolare per i risvolti segnaletici che caratterizzano le tematiche inerenti ai fondi propri e ai requisiti patrimoniali di I pilastro e che saranno richiamati nel corso della presentazione.
Agli iscritti verrà rilasciato un attestato di partecipazione.
  La vigilanza prudenziale per le società di leasing. Rassegna delle principali novità introdotte da Basilea 3  
Programma Visualizza
Modulo di adesione Visualizza
Note  


Per ulteriori informazioni si prega di inviare un messaggio all'indirizzo Formazione@Assilea.it